I am gonna Tonna

Glu, glu, glu e mille bolle blu,
quaggiù, nel mare, dipinto di blue,
e ancora, ancora più giù,
fino a dove puoi immaginare solo tu.

Mi chiamano Tonno fin dal tempo delle ninne nonne,
e da allora anch’io guardo solo quelle rotonne,
qui, sotto acque silenziose, quelle con le gonne,
vabbè dai, anche a me piacciono le donne.

Quindi o lassù, in alto, altissimo nel cielo,
dove le stelle sono così belle, poiché senza velo,
dove, però, non ci posso andare, poiché respiro a pelo,
o quaggiù, in acqua, non algida, altrimenti gelo.

Ed è qui, in fondo, in fondo, note calde e silenzi di mare,
dove nuotano, nuotano, ma non c’è nulla da fare,
i Tonni non cercano una D, ma una T, maiuscola, da coccolare,
insomma una Tonna vera, solo per poterla amare.

So, I am gonna Tonna, scusate lo slang(io).

RT_20180720 ©

Inedita

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: